Selezione Internazionale Pizza Star 2019

Selezione Internazionale Pizza Star 2019

Il concorso TOP riservato ai campioni

"Oltre 2.500 mail gestite, 680 foto di pizze pervenute, 360 foto scartate perché non conformi al regolamento, 320 inviate alle giudici per selezionare solo le più belle"

Cosa distingue PIZZA STAR da altre competizioni; Angelo Petrone – Lucullus organizzatore dell’evento lo esprime con “il concetto del concorso è che la PIZZA deve essere prima BELLA e poi anche BUONA “ infatti la selezione internazionale ITALIAN PIZZA STAR si svolge in due fasi, la prima tramite web (ma senza like dove vince chi ha più amici) ma giudici selezionate (giornaliste) che visionano le foto una ad una e scelgono le più belle per il confronto finale. Nella prima fase il concorrente deve mandare la foto della pizza, può partecipare a più categorie ma deve inviare mail separate per ogni iscrizione con foto e dati richiesti. La partecipazione tramite on-line è gratuita, a fine evento tutti i partecipanti che hanno mandato la mail competa ricevono Attestato di Partecipazione.

Le foto pervenute vengono controllate, (scartate o corrette se ci sono loghi o segni identificativi) catalogate e numerate in base alla categoria e inviate alle giudici che senza sapere chi è l’autore assegnano un punteggio a propria discrezione ad ogni foto.
La segreteria, somma i punteggi e considera le 6 foto con punteggio maggiore e alcune di riserva per ogni categoria che partecipano alla finale del gusto. Nella seconda fase, la segreteria invia le mail ai pizzaioli selezionati che hanno facoltà di iscriversi come finalisti o cedere il posto al selezionato di riserva. La finale PIZZA STAR 2019 si è svolta lunedì 30 settembre 2019 presso la BUONERIA zona le Cascine a Firenze, una pizzeria con ampi spazi sia interni che esterni.

La competizione tra finalisti è stata ardua, la qualità delle pizze era al Top, la giuria del gusto si è trovata in seria difficoltà nel dover scegliere tra bellezza, gusto e cottura. I finalisti potevano scegliere se cuocere la propria pizza con forno a legna VALORIANI o forno elettrico disposti da RINALDI SUPERFORNI. 

Visitatori e clienti della BUONERIA hanno assistito con stupore, sbalorditi da così tanta bellezza e profumo, si avvicinavano alla postazione forni per vedere le preparazioni fantastiche per poi avvicinarsi al tavolo tecnico nella speranza di strappare qualche morso avanzato dalla giuria, non sono mancati i complimentandosi ai pizzaioli che entusiasti hanno potuto spiegare il tipo di impasto, procedura e farcitura della propria opera d’arte. 

Nel tardo pomeriggio, finalmente la sofferta e meritata premiazione; consegna attestati ai pizzaioli e pizzerie selezionate, consegna delle coppe e premi, al 1°classificato per ogni categoria premio di 500,00 euro, al 2° euro 400,00 al 3° euro 300,00 e 200,00 euro ai 4° i premi in prodotti del Molino POLSELLI, pomodoro GUSTAROSSO, pale e accessori GIMETAL.

Classifiche per categoria
- Classica: 1° Antonio Campanella; 2° Giovanni Maior ano; 3° Luca Valsecchi
- Gourmet: 1° Manuel Baraldo; 2° Simone Pizzo; 3° Gaetano Simeone
- Impasti Alternativi: 1° Tony Scalioti; 2° Mattia Paone; 3° Giuseppe Frau
- Pizza Dessert: 1° Gianni Calaon; 2° Mario Matar azzo; 3° Patrizia Tamburrino
- Classificati 4° Maurizio Negri; Giovanni Amarante, Simona Fusco, Gerardo Comentale, Gabriele Paone., Giuseppe De Lucia

Oltre alle aziende partner, si ringrazia la Buoneria per la disponibilità, le riviste che riportano l’evento, le giurie della bellezza e del gusto, lo staff, i pizzaioli che hanno partecipato alla selezione, i selezionati che non hanno potuto esserci, e soprattutto i Pizzaioli Finalisti che ancora una volta hanno saputo stupire pubblico, giurie e organizzatori.